WE ARE
SATISFACTORY

Satisfatory

Scritto il 16.09.2015 da Gianfranco Vallana

COSA FATE DI NUOVO E DIVERSO IN SATISFACTORY?

La domanda più difficile che un cliente ci può fare è sempre “cosa fate di nuovo e diverso in Satisfatory?”

Mi piacerebbe poterlo sintetizzare in due parole, ma non è possibile. Se prendo le molte cose che facciamo, posso dire tranquillamente che non abbiamo inventato niente: comunicazione su tutti i canali, senza dare prevalenza a nessuno? Ormai lo fanno e dicono in molti.
Comunicazione basata sull’analisi di dati? Lo si fa da almeno 40 anni, da quando hanno inventato il direct marketing.
Mettere sotto lo stesso tetto competenze tecnologiche, di analisi statistica, di comunicazione e marketing digitale e tradizionale? Magari lo fanno ancora in pochi, ma sicuramente non è più una novità neppure in Italia.

Allora dov’è la novità? L’innovazione, e non solo nella comunicazione, sta oggi nelle intersezioni. Nelle intersezioni delle discipline, delle piattaforme, delle culture, delle persone.
Ma pochi, nel costruire imprese, guardano alle intersezioni: è più logico costruire percorsi di produzione e sviluppo nei territori singoli, e poi dar loro una direzione comune per giungere a destinazione.
Noi per creare Satisfactory ci siamo concentrati sulle intersezioni: per esempio dove il digitale diventa reale, quando dopo essersi informato su internet il consumatore va in negozio; dove il messaggio inviato con un canale per creare attenzione ritorna da un altro punto di contatto dimostrando interesse e soddisfazione; dove i dati che misurano i ritorni, i costi per click, i lead generati diventano anche informazioni per creare contenuti e dialoghi, e per guidare la creatività.

Lavorando nel costruire il nostro progetto di Satisfactory ci siamo accorti che cose che tutti noi abbiamo sempre fatto abbastanza bene (infondo siamo tutti professionisti con competenze ed esperienze consolidate e diverse) si cominciavano a fare meglio, e con maggiore attenzione alle novità e al risultato finale. Invece che i processi, emergevano le intersezioni, e nelle intersezioni, l’innovazione.


Scritto da

Gianfranco Vallana

Chief Marketing Officer Satisfactory e Brand & CRM strategist


contatti

Vuoi saperne di più?
Vuoi conoscere Satisfactory?

Inserisci i tuoi contatti o chiamaci ai numeri che trovi in basso, sarà un piacere parlare di obiettivi da raggiungere e proporti soluzioni per farlo.

captcha


Socialize with satisfactory

Discuss

Lascia un commento

Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi